Lezioni di giardinaggio planetario

Abbiamo conservato per te il libro Lezioni di giardinaggio planetario dell'autore Lorenza Zambon in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web voluntariadobaleares2014.es in qualsiasi formato a te conveniente!

Voluntariadobaleares2014.es Lezioni di giardinaggio planetario Image
DESCRIZIONE
«Un seme è una piccola astronave, una capsula assolutamente autosufficiente, perfetta per viaggiare nello spazio e nel tempo. Se glielo lasciamo fare queste piccole astronavi possono davvero portarci nel futuro»In giro per il mondo, negli orti urbani e lungo le pendici delle montagne, ai bordi delle strade e in mezzo ai deserti, ovunque brulicano instancabili i giardinieri. Mossi dall'istinto e dal piacere, seminano, trapiantano, mettono a dimora, accudiscono e ripuliscono: un esercito composito, idealista e determinato. Una di loro, Lorenza Zambon, si è fermata un po' per accompagnarci in queste sue particolarissime e visionarie lezioni di giardinaggio: tecniche base di coltivazione e insegnamenti di maestri giardinieri assai speciali, scrittura con i bulbi e racconti di filosofi dell'incolto e di contadini sapienti. Le esercitazioni partono da un pugno di terra per arrivare alla scala planetaria, passando per orti da passeggio, aiuole resuscitate, e persino Detroit perché per essere giardinieri non occorre possedere un giardino, il giardino è il pianeta e noi tutti ci viviamo dentro.

Lezioni di giardinaggio planetario | Lorenza Zambon ...

Lezioni di giardinaggio planetario. di Lorenza Zambon. letto da Lorenza Zambon. Regia Flavia Gentili. Durata 2h 19m. Versione integrale. Pubblicazione 08 luglio 2015. ISBN 9788898425709. Per tutti gli aspiranti giardinieri planetari, ecco tre lezioni su talee e bulbi, sul Terzo paesaggio e sui semi, prodigiose astronavi che viaggiano nello ...
INFORMAZIONE

AUTORE: Lorenza Zambon

DATA: 2014

ISBN: 9788868330859

DIMENSIONE: 9,87 MB

SCARICARE LEGGI

Lezioni Di Giardinaggio Planetario | Teatro Dell'Ortica

Lezioni di giardinaggio planetario 26 Dicembre 2017. Il fatto che la Terra si trovi sull'orlo di un baratro è ormai cosa risaputa: ciò che spesso manca, però, è la reale consapevolezza di quanto ci siamo vicini, e soprattutto di quanto le nostre azioni quotidiane possano pesare nel fare la differenza.