Le radici spirituali delle relazioni umane

Scarica l'e-book Le radici spirituali delle relazioni umane in formato pdf. L'autore del libro è Stephen R. Covey. Buona lettura su voluntariadobaleares2014.es!

Voluntariadobaleares2014.es Le radici spirituali delle relazioni umane Image
DESCRIZIONE
Quali sono le radici dei problemi che affliggono la società? E come vincere il senso di incertezza e sfiducia che alimenta condotte sempre più superficiali? Stephen R. Covey ritiene che queste radici siano di natura morale e spirituale, e poiché i problemi sono radicati spiritualmente, anche le soluzioni lo sono. Pubblicato per la prima volta nel 1970, "Le radici spirituali delle relazioni umane2 rimane un libro di crescente attualità, la testimonianza vivida di un processo di crescita che negli ultimi decenni ha coinvolto tutti gli ambiti dell'agire umano e che, in nome del primato della velocità, ha sacrificato il senso e l'essenza della riflessione e dell'ascolto. Attingendo alla sua esperienza di leader, Stephen R. Covey illustra un sentiero sicuramente più impervio ma anche più agevole nel garantire il raggiungimento di obiettivi professionali e sociali con una contestuale conoscenza di sé e degli interlocutori che sono parte integrante e necessaria di tutti i processi decisionali.

Le Radici Spirituali Delle Relazioni Umane - Covey Stephen ...

Le radici spirituali delle relazioni umane è un libro scritto da Stephen R. Covey pubblicato da Liguori nella collana Profili x Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze.
INFORMAZIONE

AUTORE: Stephen R. Covey

DATA: 2015

ISBN: 9788820766245

DIMENSIONE: 9,52 MB

SCARICARE LEGGI

Le radici spirituali delle relazioni umane - Covey Stephen ...

DATA: per la prima volta nel 1970, "Le radici spirituali delle relazioni umane2 rimane un libro di crescente attualità, la testimonianza vivida di un processo di crescita che negli ultimi decenni ha coinvolto tutti gli ambiti dell'agire umano e che, in nome del primato della velocità, ha sacrificato il senso e l'essenza della riflessione e dell'ascolto.