La valutazione della personalità con la Swap-200

Scarica l'e-book La valutazione della personalità con la Swap-200 in formato pdf. L'autore del libro è Jonathan Shedler,Drew Westen,Vittorio Lingiardi. Buona lettura su voluntariadobaleares2014.es!

Voluntariadobaleares2014.es La valutazione della personalità con la Swap-200 Image
DESCRIZIONE
Questo volume presenta, attraverso una scelta di studi clinici e teorici, la Shedler-Westen Assessment Procedure: uno strumento di valutazione della personalità che permette di formulare diagnosi, dimensionali e categoriali, che seguono sia i criteri del DSM-5 sia due proposte alternative di classificazione, empiricamente derivate. Al libro è allegato il programma di diagnosi computerizzata SWAP-200 che permette di formulare le diagnosi in modo rapido e specifico e fornisce la visualizzazione grafica dei risultati. Tra le novità di questa edizione, l’applicazione di due nuovi indici, PHI e RADIO, per valutare il livello di "buon funzionamento della personalità" e una Guida al contenuto di ogni singolo item con relative vignette cliniche. Strumento indispensabile per studenti di psichiatria e psicologia, docenti e ricercatori accademici, psicoterapeuti, questo volume è particolarmente utile anche a quanti lavorano in istituzioni che si occupano di salute mentale o sono interessati allo studio della personalità.

La valutazione della personalità con la Swap-200. Con CD ...

Compra Libro La valutazione della personalità con la Swap-200. Con CD-ROM di autori-vari edito da Cortina raffaello nella collana Psichiatria psicoterapia neuroscienze su Librerie Università Cattolica del Sacro Cuore
INFORMAZIONE

AUTORE: Jonathan Shedler,Drew Westen,Vittorio Lingiardi

DATA: 2014

ISBN: 9788860306401

DIMENSIONE: 8,34 MB

SCARICARE LEGGI ONLINE

La valutazione della personalità con la Swap-200

Questa nuova, aggiornata edizione del volume presenta, attraverso una scelta di studi clinici e teorici, la Shedler-Westen Assessment Procedure: uno strumento di valutazione della personalità che permette di formulare diagnosi, dimensionali e categoriali, che seguono sia i criteri del DSM-5 sia due proposte alternative di classificazione, empiricamente derivate.