La Nuova Sardegna ai tempi di Rovelli

Leggi il libro La Nuova Sardegna ai tempi di Rovelli PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su voluntariadobaleares2014.es e trova altri libri di Richiesta inoltrata al Negozio!

Voluntariadobaleares2014.es La Nuova Sardegna ai tempi di Rovelli Image
DESCRIZIONE
Alla fine degli anni Sessanta la SIR di Nino Rovelli, acquistando La Nuova Sardegna e l'Unione Sarda, si assicurò il monopolio dell'informazione quotidiana stampata nell'isola. Operazione senza precedenti in Italia, nel silenzio e con la complicità della classe politica. Nel quotidiano sassarese Rovelli trovò però un'inattesa resistenza di giornalisti e tipografi. Per evitare che quella lotta (1968-1974) fosse rimossa dalla memoria collettiva, Sandro Ruju ha voluto dar voce a "testimoni" diretti (giornalisti, tipografi, amministrativi) della Nuova. Dai ricordi emerge un confronto senza esclusione di colpi: licenziamenti, minacce, rappresaglie, spionaggio, corruzione. Sassari si mobilitò in difesa della libertà di stampa e del suo giornale contro lo tsunami della SIR che inquinava ambiente e coscienze. Nel volume anche un saggio di Giuseppina Fois, documenti inediti e riferimenti al Il Lunedì della Sardegna, all'esperienza di autogestione di Tutto Quotidiano, a protagonisti di quegli anni (Berlinguer, Caracciolo, Cossiga, Moratti) e agli intrecci fra industria, politica, editoria, massoneria.

La Nuova Sardegna ai tempi di Rovelli - La Nuova Sardegna

la Nuova Sardegna 25 febbraio 2020 pag. 06 sez. Nazionale Solinas in prima fila, in sala anche tre ex ministri SASSARIMinistro, governatore, prefetta, parlamentari, sindaci, ex ministri, arcivescovo, rettori di ogni parte del mondo. Ieri mattina l'aula magna dell'università di Sassari era affollata di autorità.
INFORMAZIONE

AUTORE: Richiesta inoltrata al Negozio

DATA: 2018

ISBN: 9788860254702

DIMENSIONE: 6,95 MB

SCARICARE LEGGI ONLINE

"La Nuova Sardegna ai tempi di Rovelli": al Circolo ...

La Nuova Sardegna è nata il 9 agosto 1891, fondata da un gruppo di intellettuali e politici democratico-progressisti, tra cui Enrico Berlinguer, Pietro Satta Branca, Antonio Stara, Giuseppe Castiglia, che volevano creare un giornale per le elezioni comunali dello stesso anno.La nascita del quotidiano sassarese si può quindi paragonare col suo maggiore concorrente regionale di sempre, L ...