L' altra. Percorsi della perversione

Scarica l'e-book L' altra. Percorsi della perversione in formato pdf. L'autore del libro è Cinzia Tellarini. Buona lettura su voluntariadobaleares2014.es!

Voluntariadobaleares2014.es L' altra. Percorsi della perversione Image
DESCRIZIONE
Diana è una donna nel pieno della sua maturità, colta e realizzata professionalmente, quando inizia un percorso che la conduce a trasformarsi progressivamente in "l'Altra". La mancata realizzazione di una sessualità adulta e soddisfacente, insieme all'impossibilità di concretizzare i propri desideri di maternità, la inducono a sperimentarsi in situazioni intime sempre più inconsuete. Nel tentativo di evitare la solitudine e la depressione del volgere dell'età, Diana intraprende relazioni affettive sadomasochistiche che la conducono sull'orlo del suo abisso interiore inducendola a sperimentare situazioni di intimità inquietanti; incontri insoliti, sottilmente, ma profondamente perversi, la inducono ad andare sempre oltre, in un susseguirsi incalzante di esperienze intime conturbanti. La dissoluzione dell'identità della protagonista trova compimento in un finale inatteso che propone la riflessione impossibile che sottende l'atto perverso.

Percorsi - L'Altra Prospettiva®

"Perversione e musicalità" è una lettura storica dell'omosessualità, nonché l'opera postuma di Imre Hermann - figura di spicco della Scuola psicoanalitica di Budapest, insieme a Sándor Ferenczi e Michael Bálint. Le prime ricerche di Hermann sul tema risalgono al 1970, quando ancora l'omosessualità faceva parte delle patologie psichiatriche del Manuale diagnostico e la poca ...
INFORMAZIONE

AUTORE: Cinzia Tellarini

DATA: 2007

ISBN: 9788888850542

DIMENSIONE: 2,70 MB

SCARICARE LEGGI ONLINE

Perversione E Musicalita'. Un Contributo Alla Dinamica ...

Una volta valutato il funzionamento globale del paziente sarà possibile orientare verso la forma di trattamento adatta per ogni specifico caso di perversione sessuale. L'approccio terapeutico ottimale dovrà quindi essere diverso in funzione del tipo di perversione, del grado di invalidazione della persona e della sua pericolosità sociale.