Narrazione e documentazione educativa. Percorsi per la prima infanzia

Scarica l'e-book Narrazione e documentazione educativa. Percorsi per la prima infanzia in formato pdf. L'autore del libro è Marina De Rossi,Emilia Restiglian. Buona lettura su voluntariadobaleares2014.es!

Voluntariadobaleares2014.es Narrazione e documentazione educativa. Percorsi per la prima infanzia Image
DESCRIZIONE
La documentazione è un'esigenza diffusa nei servizi per la prima infanzia, ma, per una serie di ragioni complesse, non sempre viene realizzata in forma sistematica e continua. Sono innegabili, comunque, la significatività e le potenzialità offerte, per le quali sembra importante riservare maggior spazio alla riflessione scientifica. Documentare significa rendere visibile la natura sia dei processi di apprendimento e delle strategie cognitivo-emotive usate da ciascun bambino, sia dei metodi, delle tecniche e degli strumenti messi in campo nell'azione educativa. Il volume si focalizza in modo particolare sulla documentazione narrativa e digitale, introducendo il lettore all'uso di strumenti efficaci in relazione alla progettazione, all'osservazione e alla valutazione. Ipotizzando un modello di documentazione narrativa digitale volto allo sviluppo di comunità di pratica professionali, la documentazione viene posta come strumento di eccellenza nello sviluppo di processi trasformativi che si giocano tra realtà e memoria, di sicura utilità per la formazione dei professionisti dell'educazione.

Narrazione e documentazione educativa | UNIPRESS Casa ...

Scopri Narrazione e documentazione educativa. Percorsi per la prima infanzia di De Rossi, Marina, Restiglian, Emilia: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon.
INFORMAZIONE

AUTORE: Marina De Rossi,Emilia Restiglian

DATA: 2013

ISBN: 9788874666393

DIMENSIONE: 6,18 MB

SCARICARE LEGGI

TEORIE E PRATICHE DELLA NARRAZIONE | Università degli ...

La narrazione è una pratica sociale ed educativa che da sempre risponde a molteplici e complesse funzioni: dal "fare memoria" alla condivisione di esperienze collettive, dall'apprendimento al puro intrattenimento. Per fortuna oggi però la ricerca scientifica mostra di avere "riscoperto" il senso della pratica umana del narrare.