Io il popolo. Come il populismo trasforma la democrazia

Leggi il libro Io il popolo. Come il populismo trasforma la democrazia PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su voluntariadobaleares2014.es e trova altri libri di Nadia Urbinati!

Voluntariadobaleares2014.es Io il popolo. Come il populismo trasforma la democrazia Image
DESCRIZIONE
Che tipo di democrazia è la democrazia populista? Da non confondersi con i regimi dittatoriali e autoritari, il populismo – nella prospettiva dell’autrice – va considerato una variante del governo rappresentativo, basata sul rapporto diretto tra un leader e il «suo popolo», rivendicato come «vero» contro l’establishment. Il rischio democratico non risiede allora nella domanda di espansione della democrazia, o nell’enfasi posta sul richiamo al popolo, ma nella selettività con cui il leader individua il suo popolo, facendone un’arma di parte da brandire contro l’altro. Il popolo dei populisti di fatto rifugge dall’inclusività e dalla generalità del popolo sovrano. Un contributo illuminante alla comprensione di un atteggiamento e di una prassi politica segnati da un crescente successo.

Perché il populismo è diverso dalla democrazia - Il Fatto ...

Giovedì 23 gennaio 2020 alle ore 18 Libreria La Feltrinelli di Piazza Ravegnana 1 presentazione del volume Nadia Urbinati Io, il popolo. Come il populismo trasforma la democrazia dialogano insieme all'autrice Paul Blokker Gianfranco Pasquino Che tipo di democrazia è la democrazia populista? Da non confondersi con i regimi dittatoriali e autoritari, il populismo -…
INFORMAZIONE

AUTORE: Nadia Urbinati

DATA: 2020

ISBN: 9788815286017

DIMENSIONE: 6,54 MB

SCARICARE LEGGI ONLINE

Io il popolo. Come il populismo trasforma la democrazia

Che tipo di democrazia è la democrazia populista? Da non confondersi con i regimi dittatoriali e autoritari, il populismo - nella prospettiva dell'autrice - va considerato una variante del governo rappresentativo, basata sul rapporto diretto tra un leader e il "suo popolo", rivendicato come "vero" contro l'establishment.