Marginalità e progetto urbano

Leggi il libro Marginalità e progetto urbano PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su voluntariadobaleares2014.es e trova altri libri di Mara Balestrieri!

Voluntariadobaleares2014.es Marginalità e progetto urbano Image
DESCRIZIONE
L'economia globale produce un divario sempre maggiore tra i settori più ricchi e i settori più poveri della popolazione mondiale, ma anche all'interno di ogni singola società, accentuando l'ambivalenza congenita del vivere urbano: l'utopia della città come centro del benessere e della libertà e la marginalizzazione e la ghettizzazione di alcuni soggetti che la città non può o non vuole accogliere. Il contrasto tra la visione teorica di una società dominata da valori di eguaglianza e la pratica dell'inasprirsi delle differenze e dell'iniquità si traduce in una spazializzazione orientata a separare piuttosto che a integrare, che testimonia e reifica la frattura fra gruppi sociali definendone i confini morali prima ancora che fisici. Di fronte al crescere delle condizioni di marginalità subita dalla parte più fragile della popolazione, l'urbanistica è chiamata a prendere una posizione riscoprendo le sue responsabilità etiche. Partendo dalla convinzione che lo spazio rappresenti un elemento costitutivo dei fenomeni sociali e un aspetto importante del conflitto urbano, il volume esplora le diverse forme spaziali della marginalità, le strategie di sopravvivenza che si mettono in atto e le responsabilità disciplinari per la costruzione di una città giusta.

Modalità Per L'Attuazione Del Progetto Integrato Di ...

DELLO SPAZIO URBANO RICERCA DI CENTRALITÀ E NUOVE MARGINALITÀ NELLA TRASFORMAZIONE DELL'AREA PIRELLI-BICOCCA DI MILANO Introduzione. - Negli ultimi due decenni gli studi sui centri urbani hanno ... Development dell'Univesità di Manchester, co-responsabile del progetto di ricerca.
INFORMAZIONE

AUTORE: Mara Balestrieri

DATA: 2011

ISBN: 9788856839135

DIMENSIONE: 2,52 MB

SCARICARE LEGGI ONLINE

MARGINALITÀ E DIRITTO ALLO SPAZIO URBANO · Progetto Firenze

Si inventano un ulteriore paese in cui emigrare, quello della marginalità o della delinquenza, del sottobosco urbano e se possibile della latitanza. Pensiamo a questa situazione su larga scala, a ciò che comporta a livello di destabilizzazione delle società, e poi chiediamoci se non sarebbe molto più intelligente ampliare lo spazio della cittadinanza europea.